Nel corso degli anni, nella Chiesa Avventista del Settimo Giorno, sono sorti vari movimenti erronei e sovversivi basati su errate interpretazioni delle Scritture o in ipotetiche illuminazioni divine. Furono affrontate con fermezza mediante i consigli dello Spirito di Profezia dati per confutare queste situazioni man mano che sorgevano. Di solito, la cosiddetta “nuova luce” era strettamente relazionata ad un messaggio di condanna per la chiesa, i suoi dirigenti e la sua organizzazione, e spesso si stabiliva una data per il compimento di qualche profezia. Finché esiste un avversario della Verità, esisteranno sempre movimenti sovversivi ed erronei che devono essere affrontati senza mezzi termini come fecero San Paolo o l’apostolo Pietro nelle loro epistole.

Gesù, Sommo sacerdote nel Santuario celeste

La data profetica del 1844 è stata spesso attaccata dall’interno per destabilizzare i pilastri dottrinali della nostra chiesa, ma essa è sempre rimasta inalterata fino ad oggi, con un riflesso di maggiore splendore e bellezza per il credente del 21mo secolo. Walter Robert Scragg, un dirigente della nostra denominazione, spentosi nel 2010, dopo 48 anni di servizio nella Chiesa avventista, lasciò scritto queste parole nel suo breve articolo di due sole pagine di cui consiglio la lettura: “Non abbiamo rimosso e non vediamo il motivo per cui dovremmo rimuovere una qualsiasi delle dottrine chiave della nostra piattaforma di credenze”. Scaricalo sotto 1844 (italiano):

Dopo che avrai scaricato questo primo documento, troverai all’interno diversi link che rimandano ad altro materiale utile da scaricare gratis per l’approfondimento del tema sul Santuario celeste (anche con audio del pastore D. Visigalli).

Nel caso, invece, che vorresti subito approfittare di un secondo articolo (Autore: Jeff Reich di Laymen Ministries) che si allaccia e prosegue il tema dei movimenti erronei, puoi scaricarlo già da qui. Titolo: Una giustificazione universale e la fine fatale di un predicatore. Credo e spero che tutto ti piacerà.

© Pierluigi Luisetti