Ovunque la gente si chiede se gli angeli esistono veramente e chi siano. Il tema è di interesse universale. Le librerie espongono scaffali pieni di libri che investigano il soprannaturale; il loro successo è quasi scontato. Come orientarsi?

Il volume che offriamo gratuitamente tratta un tema di ampio interesse. Senza precedenti, i programmi televisivi presentano informazioni su angeli coinvolti negli eventi umani. I periodici pubblicano numerosi racconti di incontri con visitatori extraterrestri. Gli scaffali nelle librerie di tutto il mondo sono pieni di libri che investigano il soprannaturale, e la loro vendita è in continua crescita. Da tutte le parti la gente si domanda se gli angeli esistono veramente e chi siano. Sono gli spiriti dei morti? Sono ostili o amichevoli? Possono comunicare con noi? Come orientarsi quando la maggioranza delle risposte date dalle voci che vantano una certa “autorità” in questa materia non soddisfano l’investigatore sincero della verità? Infatti, come le rane che infestarono l’antico Egitto durante le dieci piaghe, la massa delle risposte che si trovano nei numerosi libri commercializzati le assomigliano per la corposa invadenza, non essendo risposte che soddisfano pienamente. Perlopiù, sono speculazioni e racconti basati su congetture umane del tipo fantasy o esoteriche di stampo NewAge, volte a rimpinguare le tasche dei loro abili produttori. Altre risposte sono sensazionali, e altre ancora sono basate su false interpretazioni della Sacra Scrittura che l’avviliscono. Tutte queste interpolazioni ci dispiacciono veramente molto!

A prova di quanto ho appena detto sopra, cito un solo esempio nel mercato librario: una figura dominante e acclamata esperta in campo mondiale di questo genere esoterico è la prolifica autrice e life coach Doreen Virtue, una donna conosciutissima anche in Italia per i suoi tarocchi di carte interattive e la creazione della terapia angelica intrisa di preghiera in silenzio o ad alta voce. Però, si sappia per inciso che nell’agosto 2017 ci ha fatto sapere attraverso un video-shock di avere abbandonato quel mondo per convertirsi al messaggio di Gesù e della Bibbia, condannando i suoi tarocchi, oracoli e lavori svolti in 20 anni. Come mai? Possiamo crederci? O avrà creato un nuovo binario parallelo al primo con contorni cristiani, insomma, una nuova minestra con nuovi sapori? La Bibbia, ab antico, condanna energicamente sia l’occultismo e lo spiritismo con queste parole: «Non vi rivolgete agli spiriti, né agli indovini; non li consultate, per non contaminarvi a causa loro». (Levitico 19:31). «Non si trovi in mezzo a te … chi esercita la divinazione, né astrologo, né chi predice il futuro, né mago, né incantatore, né chi consulta gli spiriti, né chi dice la fortuna, né negromante perché il SIGNORE detesta chiunque fa queste cose…» (Deuteronomio 18:10-12).

Per contrasto, l’opera LA VERITÀ SUGLI ANGELI (di Ellen G. White, 1827-1915) è piena di informazioni ispirate. Offre risposte fermamente basate sulla Parola di Dio. Non solo stabilisce la verità riguardo agli angeli (buoni e cattivi), ma credo che porterà il lettore a un livello di una più profonda esperienza spirituale.

“La verità sugli angeli” (The Truth about Angels) non ha la pretesa di essere un trattato apologetico a difesa di un determinato credo cristiano come quello sull’esistenza degli angeli, ma è qualcosa di diverso. È un’opera che alza il velo tra il mondo visibile e l’invisibile. Siamo convinti che questo libro in formato digitale (ingl. 1996; ital. 2014) sarà apprezzato da chi è alla ricerca della verità. La sua attenta lettura ci permetterà di riconoscere le manifestazioni spurie degli spiriti malvagi, e come godere della compagnia dei santi angeli mentre camminiamo quotidianamente con Dio.

Come è strutturata l’opera redazionale? Al massimo la definirei un’ottimo “patchwork”, a mo’ di cucitura di un manufatto nel settore sartoriale o di pelletteria, dove i vari pezzi di tessuto o pellame vengono cuciti manualmente insieme in maniera affascinante. Gli amministratori di turno della Fondazione Ellen G. White si sono avvalsi di questo metodo “patchwork” nell’uso delle diverse dichiarazioni o anche di interi paragrafi importati da varie fonti della stessa autrice (libri, periodici, manoscritti), e li hanno assemblati in maniera sequenziale, realizzando appunto una cosiddetta Compilation. Il risultato che si è ottenuto da questa tecnica di unione trasmette al lettore una narrazione fluida, come se fosse un libro originale. Invece, si tratta di una combinazione redazionale che ha richiesto da parte dei responsabili preposti grande abilità e ampia conoscenza dei libri dell’autrice per essere stata condensata in questa forma.

La mia modesta valutazione è questa: il risultato ottenuto in questo lavoro di traduzione è, a mio avviso, generalmente accettabile, ma pongo delle serie riserve ortografiche-linguistiche-lessicali che l’attento lettore senza dubbio scoprirà qui e là. Certamente, questi sono dei punti deboli perché si poteva fare di meglio se il tutto fosse stato revisionato con la dovuta cura da un linguista di madrelingua italiana. Di mia iniziativa sto lavorando attualmente con grande passione a una versione personale, corretta dove serve, ma richiede un mesetto di tempo per realizzarla. Vi anticipo il primo capitolo sotto che include la mia prefazione personalizzata.

Capitolo 1—Gli angeli e gli umani: una vista panoramica
Capitolo 2—Il ministero degli angeli oggi
Capitolo 3—Gli angeli nel cielo prima della ribellione
Capitolo 4—L’origine del male
Capitolo 5—Gli angeli ribelli espulsi dal cielo e la caduta di Adamo ed Eva
Capitolo 6—Gli angeli prima e dopo il diluvio
Capitolo 7—Gli angeli nell’era patriarcale
Capitolo 8—Gli angeli ai tempi dell’Esodo
Capitolo 9—Gli angeli dal Sinai fino alla conquista di Gerico
Capitolo 10—Gli angeli dai tempi dei Giudici fino all’epoca dei Re
Capitolo 11—Gli angeli dal tempo di Davide alla cattività babilonica
Capitolo 12—Gli angeli dai tempi della schiavitù fino a Giovanni Battista
Capitolo 13—Gli angeli durante l’incarnazione e la fanciullezza di Gesù
Capitolo 14—Gli angeli al battesimo di Cristo e durante la sua esperienza nel deserto
Capitolo 15—Gli angeli e i demoni durante il ministero di Gesù
Capitolo 16—Gli angeli durante la passione e la morte di Cristo
Capitolo 17—Gli angeli dalla risurrezione di Cristo fino alla sua ascensione
Capitolo 18—Gli angeli dalla Pentecoste fino agli ultimi giorni
Capitolo 19—Gli angeli nell’esperienza di Ellen White
Capitolo 20—Gli angeli durante gli ultimi tempi
Capitolo 21—Gli angeli nel mondo futuro

Il primo capitolo presenta una vista panoramica dell’esistenza e delle attività degli esseri del mondo invisibile. Il secondo capitolo illustra alcune delle numerose forme in cui gli angeli partecipano nella vita personale degli esseri umani. Cominciando con il terzo capitolo, il libro presenta una sequenza storica di eventi ed esperienze nelle quali gli angeli hanno avuto un ruolo preponderante. Comincia con la ribellione di Lucifero nel cielo prima della creazione del mondo e si conclude con l’attività che gli angeli avranno nel mondo futuro che, come cristiani, attendiamo al ritorno di Cristo. Il tema della redenzione è il tema “nel quale gli angeli desiderano riguardare addentro” (1 Pietro 1:12, ND). Ogni cristiano ha il dovere di studiarlo e meditarlo perché sarà la scienza e l’inno dei redenti per tutta l’eternità.

Il primo capitolo del libro è scaricabile a parte, compilato da me.


Errata corrige: nella traduzione in italiano, all’inizio del primo capitolo (p.13) sta scritto: “Le Sacre Scritture non parlano della loro unione, del loro governo…”. Il testo originale in inglese invece dice: “Le Sacre Scritture parlano della loro unione”, eccetera. È stato invertito per errore il senso con la negazione. All’interno del file ho fatto rimarcare il grossolano errore!

© Pierluigi Luisetti. Riproduzione vietata.