Archivio Seminari e predicazioni mp3-ZIP

Archivio di 25 posizioni, scaricabili in pacchetti ZIP. Essendo l’accumulo numeroso dei Seminari e culti di D. Visigalli (oltre 670 file audio), la soluzione ideale sta nel scaricarli a blocchi Zip. Al lato di ciascuna immagine quadrata numerata da 01-25 del Seminario si trova il link che ti rimanda alla rispettiva pagina della Rassegna, ricca di interessanti dettagli. Da questa pagina ti è possibile scaricare direttamente con un solo clic la scelta zippata. Fatto questo, devi a tua volta scomporre il zip nelle singole tracce (Estrarre). Diversamente, la panoramica della Rassegna cumulativa (34 pagine, riferita alle 25 posizioni zippate), la puoi visionare e scaricare QUI.

Il carico totale è di circa 3,1 GB che entra in una pennetta da 4 GB. Trasferisci la tua scelta direttamente su una micro SD del tuo smartphone. I modelli più recenti hanno già integrato una comoda App per operare facilmente l’estrazione dei file in una nuova cartella che dovrai creare e nominare.

1. UN PRIMO ESEMPIO di predicazione

VI SARANNO TERREMOTI (8,2 MB)

1. VI SARANNO TERREMOTI (Matteo 24:7, Marco 13:8). Questa singola predicazione è stata tenuta dal pastore Domenico Visigalli il sabato 21-8-1999 nella Chiesa Avventista a Montaldo Bormida (AL), in Piemonte. Non fa parte di una raccolta-zip, ma è un culto che avevo conservato a parte, in attesa di una futura collocazione. Credo che possa avere valore rappresentativo, di anticipazione, una sorta di esempio per tutte le altre predicazioni contenute nei blocchi zip. Ascoltandola attentamente, scommetto che sarete colpiti e coinvolti dalla sua straordinaria e potente performance. In quell’anno, il pastore aveva già compiuto 71 anni, mentre quest’anno (2021), a Dio piacendo, ne compirà novantatré. Il curriculum del pastore Visigalli lo trovi QUI

Questo sermone si apre con la notizia del devastante terremoto avvenuto nella Turchia nordoccidentale, martedì 17 agosto 1999, proprio quattro giorni prima del giorno della predicazione. La Chiesa cattolica, a quel tempo, si stava preparando in attesa del Giubileo (celebrato ogni 20 anni) indetto per l’anno 2000. Infatti, il 24 dicembre papa Giovanni Paolo II aprì con una cerimonia la cosiddetta “porta santa” della basilica di San Pietro come simbolo di apertura della porta della grazia “straordinaria” divina. La mia domanda sorge spontaneamente: ma da quando in qua abbiamo un Dio in cielo che fa pure lui degli sconti? Dove sta scritto che abbia stabilito ogni venti anni una perdonanza particolare, non ordinaria, dei propri peccati compiuti? Non vi dico di piu, questo sermone bisogna assolutamente ascoltarlo perché saranno 35 minuti spesi bene! Fatto ciò, lo si può scaricare per condividerlo poi ampiamente con altri. Vi garantisco: le reazioni non mancheranno…

2. UN SECONDO ESEMPIO di predicazione

IL RITORNO DI CRISTO E L’OPPOSIZIONE DI SATANA (8,2 MB)

La predicazione è stata tenuta dal pastore Domenico Visigalli il sabato 27-12-1997 nella Chiesa Avventista di Montaldo Bormida (AL), in Piemonte. Segue la trascrizione parziale (Introduzione al sermone).

2. IL RITORNO DI CRISTO E L’OPPOSIZIONE DI SATANA. Fratelli e sorelle: ho pensato in questo ultimo sabato dell’anno di fare alcune riflessioni sul ritorno di Cristo e sull’opposizione che Satana ha sempre manifestato e manifesta al ritorno di Cristo. Ricorderete che l’apostolo Paolo, nell’epistola di Tito 2:13, chiama il ritorno di Cristo «la beata speranza», l’apparizione in gloria del nostro Iddio e Salvatore nostro Gesù Cristo. In attesa di questo ritorno è detto nel versetto 14, il quale «ha dato sé stesso per noi per riscattarci da ogni iniquità e purificarsi un popolo che gli appartenga, zelante nelle opere buone». Quindi, in tutti i secoli c’è un popolo che aspetta il ritorno di Cristo. C’è sempre stato un popolo che ha aspettato il ritorno di Cristo, che è stato ridicolizzato, schernito e perseguitato; fino alla fine lo sarà, schernito, ridicolizzato, perseguitato, ma sarà anche ascoltato.

Perché Satana si oppone al ritorno di Cristo? Mi sembra che la risposta sia ovvia. Si oppone al ritorno di Cristo perché sa che quando Cristo ritornerà, sarà finita per lui. E siccome sa che gli rimane poco tempo, cerca di fare di tutto per allontanare l’idea, la verità di questo ritorno dalla mente delle persone. Le persone che amano Dio, in tutti i secoli sono sempre state colpite e convertite da queste parole di Gesù Cristo che disse: «Io ritornerò». Purtroppo, molte altre, invece, non ne fanno, non ne hanno fatto caso. Quindi, la «beata speranza» è sempre stata avversata dal nemico con sofismi e persecuzioni. Disgraziatamente, prima di essere oggetto di persecuzioni, la Chiesa che ritiene la purezza della «beata speranza», che ha sempre aspettato il ritorno, è stata osteggiata con i sofismi, con le filosofie, con una falsa teologia.

Riassunto delle promesse sul ritorno di Cristo Cominciamo dall’inizio cercando di riassumere. La promessa di Gesù prima di partire, prima di ascendere al Padre, prima della sua passione, è stata chiara. Ha detto: “Io non vi lascerò orfani. Io tornerò a voi”. Dal capitolo 14 dell’Evangelo di Giovanni leggiamo i primi versetti: «Il vostro cuore non sia turbato; … io vado a prepararvi un luogo. Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io, siate anche voi» (Giovanni 14:1,2,3). Nel Padre nostro ha insegnato a dire: «Il tuo regno venga». Il tuo regno venga, va inteso nella fase trionfante, nel ritorno. Il Nuovo Testamento come pure l’Antico è pieno di questa attesa del ritorno di Cristo: (1 Corinzi 16:22). Invece di dirsi soltanto shalom, i cristiani si salutavano con la parola aramaica «Maranathà», che vuol dire il Signore viene. Coraggio fratello, coraggio sorella.

Poi, l’Apocalisse afferma: «Egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà» (Apocalisse 1:7). Finalmente, l’Apocalisse finisce con questa invocazione: «Vieni, Signore Gesù!» Al momento dell’ascensione gli angeli che appaiono, dopo l’ascesa di Gesù al Padre, dicono: “Questo Gesù verrà nella medesima maniera in cui voi l’avete visto andare su nel cielo” (Atti 1:11). Quindi, verrà in modo visibile. Questa è la grande speranza del credente. Purtroppo, il diavolo cosa fa? Ha stravolto questa promessa del Signore Gesù.

Nei primi secoli, con l’introdursi della grande apostasia nella Chiesa, le parole «Il tuo regno venga» assunsero un altro significato. Si disse «Il tuo regno venga», non nel senso che doveva tornare Gesù. Il tuo regno venga vuol dire che è l’affermazione della Chiesa cristiana su questa terra. Oramai, le grandi persecuzioni cominciate con quelle di Nerone dal 64 d.C. erano finite con la persecuzione di Diocleziano. L’imperatore Costantino era diventato cristiano, — così fecero gli altri. L’Evangelo si diffuse su questa terra e i Padri della Chiesa, i teologi del tempo, pur non negando la verità del ritorno di Cristo, la camuffò. Nel Cristianesimo, nessuno mai negò nei primi secoli e nei seguenti il ritorno di Cristo. Oppure, si disse anche che il ritorno di Cristo avviene alla nostra morte; in altre parole voleva dire che quando moriamo è ritornato il Signore. (Continua)

Per continuare la lettura siete invitati a scaricare il file PDF sotto di 9 pagine. Altamente consigliato per la lettura personale e la condivisione!


Dopo questi due esempi di predicazione, cominciamo con NONNO DOMENICO RACCONTA. Qui potrete ascoltare la sua audio biografia, raccontata da lui stesso. Dalla sua voce apprenderemo quale via il Signore abbia fatto percorrere a un povero ragazzo di modeste origini fino a farlo diventare un vigoroso e instancabile predicatore dell’Evangelo. Un suo breve curriculum lo trovi QUI. Nell’autunno 1942 vediamo il giovane quattordicenne in seconda fila al centro.

01-03 = CONFERENZE DI RISVEGLIO a Lugano, Forlì, Roma.

Dall’Egitto a Canaan

Seminario 01

I campioni della fede

Seminario 02

Il Tema del peccato

Seminario 03

04-10 = SEMINARI SULL’ECCLESIOLOGIA/Storia e problematiche della chiesa

Supponiamo che…

Seminario 10

11-14 = SEMINARI DI EDIFICAZIONE/Adatti a tutte le età

Le parabole di Cristo

Seminario 13

15-17 = RACCOLTA DI PREDICAZIONI/Culti sabatici

Culti sabatici-1

Culti in chiesa 15

Culti sabatici-2

Culti in chiesa 16

Culti sabatici-3

Culti in chiesa 17

18-19 = LE STANZE DI VISIGALLI /Predicazioni in studio

Le stanze di Visigalli-1

Culti in studio 18

Le stanze di Visigalli-2

Culti in studio 19

20-23 = SEMINARI DI ESCATOLOGIA/Ultime profezie

24-25 = DUE SEMINARI con studi biblici a soggetti

All’ascolto di Dio

Seminario 24

Temi controversi

Seminario 25


QUATTRO TRASCRIZIONI PDF

CLICCA QUI per accedere alle 4 trascrizioni.


© Pierluigi Luisetti. Aggiornato il 11-02-2021.

Secured By miniOrange