1. LA LEGGE SCRITTA DA DIO (Universalità della legge morale).

I 10 Comandamenti esistevano già nell’Eden prima del peccato di Adamo ed Eva, ma non erano conosciuti ancora in forma scritta. Dio stesso aveva scritto la sua legge nei loro cuori e nella loro coscienza. Dopo il peccato, coloro che venivano istruiti da Dio, comunicavano ad altri la conoscenza ricevuta, che veniva trasmessa di padre in figlio, di generazione in generazione. La legge fu solo rivelata 25 secoli dopo sul monte Sinai e consegnata a Mosè (Esodo 20:1-17). La legge morale indica il peccato ma non salva.

2. LA LEGGE SCRITTA DA MOSÈ (Temporaneità della legge cerimoniale).
La legge di Mosè, o legge cerimoniale, fu scritta sul Sinai da Mosè, con il quale Dio parlava “faccia a faccia”. (Deuteronomio 34:10). Questa legge indicava solo i rimedi per il peccato.

Molti cercano di confondere questi due sistemi legislativi, riferendo i testi che parlano della legge cerimoniale alla legge morale, per provare che quest’ultima è stata abolita. Ciò significa travisare le Scritture. Tra i due codici vi è una differenza profonda ed evidente.

Il sistema cerimoniale era costituito dai simboli che preannunciavano il Cristo, la sua morte e il suo ruolo di sacerdote in cielo. Il rituale e i sacrifici prescritti da queste norme sarebbero stati osservati dagli ebrei finché l’intero simbolismo non fosse stato adempiuto dalla morte del Cristo, l’Agnello di Dio che porta su di sé le colpe dell’umanità. In quel momento, tutte le offerte sacrificali avrebbero dovuto cessare. È questa legge «l’atto accusatore» che il Cristo «ha tolto di mezzo inchiodandolo sulla croce» (Colossesi 2:14). Al contrario, a proposito dei dieci comandamenti il salmista dichiara: «In perpetuo, o Eterno, la tua parola è stabile nei cieli» (Salmo 119:89).

Ellen G. White, Patriarchi e Profeti, Edizioni ADV Firenze, 2003, pag. 303,304.

 Continuare la lettura sul PDF 

Confrontiamo le due leggi (PDF)

Download per scaricare il PDF completo di 6 pagine. I due sistemi legislativi vengono messi a confronto con una serie di versetti biblici.

Con il dito di Dio (PDF)

ATTENZIONE: Il titolo “Con il dito di Dio” (10 pagine) è identico a “Confrontiamo le due leggi” (6 pagine), ma essendo stato realizzato quattro mesi dopo dal primo, l’insieme è notevolmente più ricco, contiene 4 pagine supplementari. Quest’ultimo non sarà solo la netta esposizione delle due leggi date da Dio a Mosè, ma troverete un commento molto utile, per cui lo consiglio. L’articolo lo trovi pure pubblicato qui. Quanto sarebbe necessario che vorreste condividere ai vostri amici, parenti e contatti questo documento!

Download per scaricare il PDF completo di 10 pagine.

Non farti scultura, né immagine alcuna… (Powerpoint)

La presentazione musicata del secondo comandamento “Non farti scultura, né immagine alcuna…”, la puoi scaricare qui sotto (PPSX, 4 MB, 5 diapositive a scorrimento automatico). La voce è di Domenico Visigalli, pastore emerito.

Download

©Pierluigi Luisetti